Cerca nel Sito
info@paliodisanjacopo.it        +39 3477542792    it

In vigore dal 10/07/2014

Date e Percorso
La manifestazione avrà luogo Sabato 18 Luglio e Venerdì 25 Luglio in Gallicano.
Le 3 piazze in cui i Rioni effettueranno le esibizioni coreografiche sono Piazza del Popolo, Piazza Caponnetto e Piazza Vittorio Emanuele II.

Comportamento in caso di maltempo e/o sospensioni delle serate
In caso di maltempo, entro le ore 18:00 deve essere indetta una riunione tra Proloco e i 3 presidenti dei Rioni per decidere se uscire o no. La decisione deve esser presa entro e non oltre le ore 19:00, orario di apertura delle casse.
Non serve unanimità, basta l’accordo di 2 Rioni su 3. Se si decide per il sì, tale decisione costringe tutti ad uscire.
In caso di annullamento della serata, le date si spostano al giorno dopo, rispettivamente:
1° uscita Sabato 18 –> Domenica 19
2° uscita Sabato 25 –> Domenica 26

Posizionamento Iniziale e Orari
Entro le ore 20:30 i Rioni si posizionano nei luoghi preventivamente concordati; per motivi logistici l’ordine di ingresso nelle piazze è lo stesso degli anni scorsi, secondo le seguenti modalità:
– Borgo Antico si posiziona sul Viadotto (Via della Pania) e parte da Piazza Caponnetto
– Bufali si posiziona in Via Roma e parte da Piazza Vittorio Emanuele II
– Monticello si posiziona in Via Cavour e parte da Piazza del Popolo
N.B. è obbligatorio che ogni Rione passi da Via Cavour.
Alle ore 21:00 verrà data la partenza del corteo allegorico tramite lo scoppio di 1 fuoco d’artificio e i Rioni inizieranno lo spettacolo.
E’ previsto, in via del tutto eccezionale per problemi tecnici sorti all’ultimo momento, la concessione di un ritardo alla partenza della manifestazione (max 30 minuti).
Entro le 21:30 quindi, partenza in tutti i casi e il Rione in difficoltà parte come può.

Carri
1. I Rioni sfileranno con un “Carro Principale” ed un solo “Carretto Secondario”.
2. Il “Carro Principale” dovrà avere in altezza dimensioni di 5,50 mt in posizione di massima estensione, misurato dal piano di campagna.
3. Il “Carretto Secondario”, trainato a mano, dovrà avere dimensioni max in altezza di 3,50 mt in posizione di massima estensione, misurato dal piano di campagna, realizzato su un pianale di larghezza massima di 2,20 mt e di lunghezza massima di 2,50 mt.
4. Le misure del “Carro Principale” e del “Carretto Secondario” sono soggette ad una tolleranza in altezza di centimetri 5 in eccesso rispetto alle misure stabilite nel presente documento.
5. Il mancato rispetto delle misure stabilite comporterà per il Rione l’assegnazione di punti 0 alla voce “Carro” per quella serata, indipendentemente dal piazzamento che avrà ottenuto nella votazione assegnata.
6. Il/i Rione/i che non adempierà alle regole avrà comunque l’obbligo di prendere parte alla sfilata dei carri allegorici in entrambe le uscite.

Sfilata
1. Sono ammessi a partecipare alla sfilata un massimo di 130 persone.
2. Sono esclusi dal conteggio i trattoristi, gli addetti ai movimenti dei carri e i tecnici della sfilata.
3. Non sono ammessi animali.
4. Non sono ammesse in sfilata strutture che dispongono di ruota/e.
5. In caso di interruzione della sfilata per cause straordinarie (rottura carro, trattore ecc.) il Rione coinvolto non verrà escluso dalla manifestazione e nemmeno penalizzato.
6. Il mancato rispetto del numero massimo dei figuranti comporterà per il Rione l’assegnazione di 0 punti alla voce “Sfilata” per quella serata, indipendentemente dal piazzamento che avrà ottenuto nella votazione assegnata.
7. Il/i Rione/i che non adempierà alle regole avrà comunque l’obbligo di prendere parte alla sfilata dei carri allegorici in entrambe le uscite.

Sviluppo Tema
Ogni Rione ha la più ampia libertà di scelta dei modi e dei mezzi per lo sviluppo del tema.

Durata Spettacolo (x 1 piazza)
1. La durata dello spettacolo di un Rione nella singola piazza, non dovrà superare complessivamente i 35 minuti.
2. La partenza del cronometro, una volta schierato il Rione sulla piazza, sarà data da un addetto Proloco su segnale del responsabile sfilata del Rione ; 5 minuti prima della scadenza del tempo (dopo 30’) sarà dato apposito segnale con cartello da un addetto Proloco.
3. In caso di guasto all’impianto audio segnalato dal responsabile del Rione verrà fermato il cronometro ed il tempo verrà controllato nella piazza successiva.
4. Il mancato rispetto del tempo massimo comporterà per il Rione l’assegnazione di punti 0 alla voce “Sfilata” per quella serata, indipendentemente dal piazzamento che avrà ottenuto nella votazione assegnata.

Composizione Giuria
La giuria sarà composta da sei (6) membri esterni incaricati dalla ProLoco.
Per ciascuna uscita saranno presenti 3 giurati così definiti:
– 1 carrista per la valutazione della voce “Carro”
– 1 costumista/coreografo/scenografo per la valutazione della voce “Sfilata”
– 1 esperto svolgimento tema (giornalista/regista/scrittore..etc) per la valutazione della voce “Svolgimento Tema”
Come richiesto dai Rioni, ad ogni giurato saranno consegnati, con almeno una settimana di anticipo dall’uscita dei carri:
– una copia del presente regolamento
– la comunicazione del titolo del tema
– i 3 svolgimenti del tema da parte dei Rioni
– le rispettive relazioni allegate di approfondimento.
I nomi dei giurati saranno resi noti all’atto del verdetto nella serata del 25 Luglio.

Schede Votazione
Le schede di valutazione che saranno utilizzate per la votazione delle due uscite sono riportate in allegato al presente regolamento.
Allegato 1: “Scheda Valutazione Carro”.
Nella scheda sono riportate le seguenti voci:
– Lavorazione materiali
– Colore
– Movimento
Allegato 2 “Scheda valutazione Sfilata”
– Complesso Sfilata
– Realizzazione Coreografia
– Realizzazione Costumi
Allegato 3 “Scheda valutazione Svolgimento del Tema”

Modalità di Votazione
La giuria, al termine dello spettacolo, procederà alla votazione con le seguente modalità:
– Il carrista, utilizzando l’apposita scheda di votazione (ALLEGATO 1), esprimerà una dettagliata valutazione per il carro compilando le 3 sezioni Lavorazione dei Materiali, Colore, Movimento. Infine, per le motivazioni sopra riportate, assegnerà al Rione la posizione in classifica (1° classificato, 2° classificato, 3° classificato).- Il costumista/coreografo/scenografo, utilizzando la scheda di votazione allegata (ALLEGATO 2), esprimerà una dettagliata valutazione per la sfilata compilando le 3 sezioni Complesso Sfilata, Realizzazione Coreografia, Realizzazione Costumi. Infine, per le motivazioni sopra riportate, assegnerà al Rione la posizione in classifica (1° classificato, 2° classificato, 3° classificato).- Il giornalista/regista/scrittore, utilizzando la scheda di votazione allegata (ALLEGATO 3), esprimerà una dettaglia valutazione per lo svolgimento del tema stesso. Infine, per le motivazioni sopra riportate, assegnerà al Rione la posizione in classifica (1° classificato, 2° classificato, 3° classificato).La classifica finale verrà stilata la sera del 25 Luglio utilizzando 3 tabelloni compilati come da tradizione dalle portabandiere dei rispettivi Rioni. Per ogni scheda verrà attribuito al Rione un punteggio in base alla posizione di classifica indicata dal giurato:
Classifica indicata su scheda 1°: 3 Punti assegnati su tabellone
Classifica indicata su scheda 2°: 2 Punti assegnati su tabellone
Classifica indicata su scheda 3°: 1 Punto assegnati su tabellone

Verrà dichiarato vincitore il Rione che avrà ottenuto il punteggio maggiore corrispondente alla somma dei punteggi sopra elencati (6 schede totali: 2 schede per il “Carro”, 2 schede per la sfilata e 2 schede per lo svolgimento del tema).
In caso di parità vincerà il palio il Rione che avrà ottenuto il punteggio più alto alla voce carro scaturito dalla somma dei verdetti delle due uscite dei carri allegorici. Nel caso di una successiva parità, risulterà vincitore del Palio di San Jacopo il Rione che avrà ottenuto il punteggio più alto alla voce “Carro” nel verdetto del 25 Luglio (2° uscita).

Posizionamento Giurati su Percorso
I 3 Rioni richiedono all’unanimità che il giurato per lo “Svolgimento Tema” sia posizionato in Piazza Vittorio Emanuele II ; gli altri 2 giurati possono essere disposti a piacimento della Proloco. Ogni giurato sarà sempre accompagnato da un membro della Pro Loco.

Condividi su: